Il servizio civile dà la possibilità ai giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno di solidarietà e di ricerca di pace.
Garantisce inoltre una forte valenza educativa e formativa: è infatti previsto che il Governo determini crediti formativi per i cittadini che prestino il Servizio Civile e che le singole Università possano riconoscere crediti formativi per il conseguimento di titoli di studio.
Per quanto riguarda il rimborso, i volontari in Servizio Civile ricevono un trattamento economico equiparato a quello dei militari volontari in ferma annuale, pari a 433,80 € mensili.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i cittadini italiani, senza distinzione di sesso, che alla data di scadenza del bando abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

- cittadini italiani;
- cittadini degli altri paesi della UE;
- cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
- non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata..

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

E' stato pubblicato in data 4 settembre 2019 il Bando per la selezione di 39646 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Universale in Italia e all'estero.

La scadenza per la presentazione delle domande è prevista per il giorno 10 ottobre 2019 ore 14.00

 

COME PRESENTARE LA DOMANDA

I candidati devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema, che può avvenire in due modalità:

- I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

- I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

 La procedura di richiesta dello SPID potrebbe non essere immediata. Vi consigliamo di non attendere l'ultimo giorno per presentare la domanda.

A Cherasco sono stati approvati due progetti che prevedono l'inserimento di due volontari:
- 1 volontario presso l'Informagiovani Cherasco nell'ambito del progetto "WE WANT TO GROW UP"
- 1 volontario presso l'Ufficio Turistico nell'ambito del progetto "UN PAESE PER GIOVANI"

 

Per maggiori informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare al 0172 4270901